Main menu

SINTESI DEL PROGETTO
L’obiettivo principale del progetto è contribuire all’attiva rivitalizzazione culturale e sociale nelle aree di Srebrenica e Bratunac, e indirettamente nelle altre aree della BiH, attraverso corsi di formazione e sostegno a iniziative socio-culturali di qualità. Il progetto vuole rafforzare le capacità delle Istituzioni e delle associazioni giovanili interessate nella valorizzazione delle risorse locali (umane, naturali, materiali e immateriali) creando occasioni di formazione e di informazione nel campo della cultura, dell’arte, della comunicazione sociale, dello sviluppo sostenibile e dell’integrazione inter-etnica.

DATI DEL PROGETTO
Tipo di gestione: gestione diretta Cooperazione Italiana in Bosnia Erzegovina
Area geografica: Comuni di Srebrenica e Bratunac
Controparte istituzionale: Comuni di Srebrenica e Bratunac
Durata: 12 mesi ( 2009 - 2010)

Solo la cultura potrà garantirci un futuro a cui potremmo appartenere tutti, e su di essa dobbiamo investire, perchè costruisce ponti e relazioni tra le persone. Un popolo che dimentica la propria cultura e non la accresce è destinato a scomparire, perchè non perde solo la propria civiltà, ma perde la propria umanità.
Parole del Maestro Riccardo Muti durante il concerto tenutosi il 13 luglio 2009 al Palasport olimpico Zetra a Sarajevo.

SINTESI DELLE ATTIVITÀ,PRIMO SEMESTRE 2009
L’Ufficio Periferico di Progetto di Srebrenica è stato allestito e reso operativo (la sede ospita anche il Progetto Rurale a gestione diretta) ed è stata portata a termine l’ideazione dell’identità visiva dell’Iniziativa.

Ad oggi sono state realizzate le seguenti iniziative
· Potenziamento e equipaggiamento  di sedi delle organizzazioni partner e dei centri giovanili di Srebrenica, Bratunac e Sućeska con attrezzature necessarie a migliorare la qualità dei servizi e delle attività che le stesse offrono alla cittadinanza;
· corsi di avviamento professionale per i tecnici audio-luci, due corsi di radio-giornalismo con il giornalista/direttore di una radio giovanile di Mostar, area geografica che presenta sfide simili dal punto di vista della delicata situazione di convivenza interetnica;
· corsi di lingua italiana per giovani e adulti di entrambe le Municipalità partner. Il corso ha suscitato molto interesse e offre la possibilità ai partecipanti di sostenere l’esame finale e di ricevere un diploma di lingua riconosciuto internazionalmente;
· lavori di riqualificazione della Sala Polifunzionale del Centro culturale JU Kulturni centar di Srebrenica attraverso piccoli interventi infrastrutturali ed equipaggiamento con attrezzature audio e illuminotecniche secondo standard europei. La cerimonia di presentazione dei lavori si è tenuta il 20 agosto 2009;
· installazione del sistema audio moderno nella scuola primaria Petar Petrović Njegoš di Srebrenica;
· sostegno all’evento artistico-culturale promosso dalla Municipalità di Srebrenica dal titolo Giornate di Srebrenica, attraverso l’acquisto di costumi per il gruppo folcloristico KUD Vaso Jovanović, il finanziamento della “Piccola scuola di pittura” e l’acquisto delle scenografie per lo spettacolo teatrale di bambini, realizzato dall’associazione Musicisti senza frontiere;
· sostegno al Festival artistico-musicale “Silvertown Shine!”, il più importante evento culturale della Bosnia Orientale che contribuisce al superamento dei pregiudizi su Srebrenica come città dove la convivenza e il rientro non sono possibili e favorisce la promozione dei valori democratici di interculturalità e coabitazione pacifica soprattutto tra i giovani.

Sono tuttora in corso
· corsi di educazione ecologica nelle scuole decentrate delle due Municipalità in collaborazione con l’associazione Sara Srebrenica; è prevista entro novembre 2009 la pubblicazione di una brochure sul tema dell’ecologia e della sostenibilità ambientale da distribuire nelle scuole;
· l’iniziativa Biblioteca mobile, rivolta soprattutto ai bambini di età prescolare residenti nelle aree più remote e senza accesso a libri e testi di alcun tipo;
· in collaborazione con l’Associazione Prijatelji Srebrenice è in corso la realizzazione di un documentario-reportage riguardante il Progetto, la promozione in diretta delle attività e di un immagine positiva dell’area attraverso i loro canali mediatici (radio, televisione, video-giornale).

Sono in fase di programmazione le seguenti azioni:

· Teatro comunitario: realizzazione di una rappresentazione teatrale in collaborazione con la compagnia teatrale MTM (Teatro dei giovani di Mostar). La rappresentazione teatrale sarà il risultato di una serie di seminari teatrali intensivi  tenuti da un team di educatori del MTM. Nella fase di produzione dello spettacolo  saranno coinvolti i giovani di Srebrenica e, in linea con i principi del teatro comunitario, la realizzazione delle scenografie, dei costumi, delle acconciature e dei trucchi saranno affidati agli abitanti di Srebrenica;
· Con l’obiettivo di promuovere attività dai contenuti culturali di qualità, in collaborazione con la fondazione “Kriterion”, a Bratunac e a Srebrenica  saranno organizzate due proiezioni di film all’aperto. Con il medesimo obiettivo, in collaborazione con l’associazione “Musicisti senza frontiere” è prevista la realizzazione dell’iniziativa del “cinema itinerante” e diversi laboratori educativo-creativi rivolti a bambini/e che abitano nelle zone rurali;
· La scuola di coraggio civile in collaborazione  con l’organizzazione “Gariwo”. La scuola sarà articolata in due cicli della durata di 5 giorni ciascuno e tratterà i seguenti argomenti: il coraggio civile e il ruolo dei media, il processo di riconciliazione, la cittadinanza attiva; 
· In collaborazione con il festival teatrale internazionale Mess sono in corso le trattative riguardo alla realizzazione di una sezione ChildrenMess a Srebrenica. Nella Sala polivalente del Centro Culturale della città si terranno due rappresentazioni teatrali per bambini e si garantirà il trasporto per la partecipazione dei fanciulli dalle zone rurali della Municipalità;
· Ciclo di seminari residenziali incentrati sulla metodologia innovativa del Digital Story Telling in collaborazione con la Fondazione OWSee.

PARTNER DEL PROGETTO
Istituzioni locali:
• Municipalità di Srebrenica e Bratunac
• JU Kulturni centar di Srebrenica e Biblioteca comunale di
Srebrenica.
Associazioni locali:
• Associazione “SARA” (Srebrenica)
• Consiglio dei Giovani Savjet mladih Srebrenice (Srebrenica)
• Amici di Srebrenica Prijatelji Srebrenice (Srebrenica)
• Musicisti Senza Frontiere Muzičari bez granica (Srebrenica)
• Casa della fiducia Kuća povjerenja (Srebrenica)
• Centro giovanile di Sućeska Omladinski centar Sućeska
(Srebrenica)
• Centro giovanile di Osat Omladinski centar Osat (Srebrenica)
• Associazione per la cultura e per l’arte “Vaso Jovanović”
Kulturno-umjetničko društvo “Vaso Jovanović” (Srebrenica)
• Associazione “Lacrima Rom” Romska suza (Srebrenica)
• Forum delle Donne Forum ┼żena (Bratunac)
• Centro giovanile “Odisej” (Bratunac)
• Coordinamento “Adopt Srebrenica”

Ulteriori informazioni: www.utlsarajevo.org

Scarica la brochure in italiano
Scarica la brochure in inglese
Scarica la brochure in bosniaco